Cerca nel blog

Chi è la vostra icona gay preferita? Conosciamo cinque artiste del sondaggio



Come sapete da un po’ di tempo è attivo un sondaggio  - a cui potete partecipare cliccando un nome qui a lato - per decretare la vostra icona gay preferita. Dato che si avvicina il limite ultimo per dichiarare la vostra preferenza, ho pensato di creare due post – uno è quello di oggi, l’altro lo potrete vedere settimana prossima – per presentare le candidate semmai qualcuno non le conoscesse. Quindi a bando le ciance e passiamo a parlare di Madonna, Mina, Raffaella Carrà, Cher, Patty Pravo
Dopo il salto.





Read More

Liebster award



Domenica a Il mondo espanso è stato assegnato il premio Liebster award da Amleto. Ci tengo a ringraziare quest’ultimo non tanto per il premio quanto per la motivazione con cui ha deciso di premiare il mio lavoro.





Read More

Morire a 18 anni... Due vite spezzate dall'odio



La scorsa settimana chi ha avuto modo di leggere le notizie non ha potuto non venire a conoscenza della morte di due ragazzi avvenuta in varie parti del mondo. La loro colpa? Essere froci. Sì, uso questo termine perché è una parola tanto cara a tutti gli uomini di fede – qualunque essa sia – che si sentono in dovere di porre fine alla vita di un altro essere umano con la facilità con cui si sceglie di cambiare canale.
Dopo il salto



Read More

Racconti brevi - La trappola



Da tempo non scrivo un racconto breve, ma mi è venuta in mente questa idea e l'ho buttata giù. Mi ha divertito molto sviluppare questa storia e quindi la condivido con voi, sperando che vi divertirà.






Read More

Parliamo di sesso



E sì, parliamo di sesso. Da molto tempo su questo blog non se ne parla. 

Basta con questa censura a un tema che fa venire l’acquolina in bocca a tutti e di cui tutti non sono mai sazi.





Read More

Morire di mal d'amore e di mancanza di diritti



“Si può morire d’amore? Si può impazzire d’amore” questa frase tratta dalla versione cinematografica, targata Franco Zeffirelli, delle celebre novella Storia di una Capinera di Giovanni Verga mi risuona alla mente da quanto ho letto la notizia su GayBurg della morte dell’attore pornografico Wilfried Knight, uccisosi lo scorso Marzo dopo due settimane passate a piangere il compagno Jerry Enriquez, levatosi anch’egli la vita.





Read More

Oltre l'evidenza - racconti di vita... gay - Il commento di Francesca

Oggi voglio condividere con voi un commento sul mio Oltre l'evidenza - racconti di vita... gay e che mi è stato inviato da Francesca sulla mia pagina FB dopo la pubblicazione di un post in cui riportavo i commenti di Luca e Dusia. Le parole di Francesca mi hanno ancora una volta lusingato e, permettetemi di ripetemi di nuovo, convinto sempre più che questo libro non è stato un lavoro inutile.
Grazie


Read More

Marzo e la sua follia contagiosa


Si sa, Marzo è pazzo. Un momento è sereno e un momento dopo la manda giù che è una meraviglia. Un momento c’è un’aria primaverile che ti spinge a cantare come Maria in Tutti insieme appassionatamente e un momento dopo c’è un freddo che ti spinge a startene a letto sotto un caldo piumone di piuma d’oca caldo caldo. 
Tutto questo è normale, lo è dai tempi dei tempi, però quello che non è mai stato detto è l’influenza che questa Marzo – follia ha su tutti noi. Cambiamo umore in base al tempo e dato che la condizione climatica cambia con la stessa regolarità intestinale di uno svizzero, cambiamo temperamento mediamente 4 – 5 volte al giorno con conseguenze devastanti per noi e chi ci sta accanto.


Read More

Dite la vostra a... il nuovo Papa

Torna la rubrica che vi da la possibilità di rie la vostra, ma questa settimana non voglio sottoporvi a una dichiarazione di un qualche omofobo qualunque, bensì vorrei sapere la vostra un un fatto che, vuoi o non vuoi, occuperà buona parte della cronaca della prossima settimana. 
Dopo il salto


Read More

Donna vuol dire...



Donna è una sola parola, ma nel suo interno ha svariati significati tutti diversi e tutti importanti.  Donna è madre, amica, sorella, confidente, forza viva, grinta. Donna è anche vittima e carnefice, coerente e incoerente, passionaria e algida. Donna è tutto e il contrario di tutto, è sfumatura, è vita. 
In un giorno come questo mi sembra però giusto lasciar parlare loro, le donne. Donne che parlano di se’ come solo le donne sanno fare. Donne che definiscono se stesse come mai un uomo riuscirebbe a fare. Donne che con semplicità ci dicono cosa vuol dire essere donna.
A tutte le donne: Grazie per essere questo meraviglioso universo che ci riempe le giornate.
Dopo il salto
 




Read More

Lo so, non sono simpatico


Torna Il mio mondo espanso la rubrica con un articolo che è un piccolo "levarsi un sassolino dalle scarpe" nei confronti di chi non capisce che non tutte le persone con cui si interagisce  sono uguali.  Dopo il salto




Read More

Post elezioni: E adesso cosa sarà della comunità LGBTQ? I commenti di Francesco Zanardi e Sergio Rozzi


Sappiamo tutti come è conclusa l’ultima l'ultima tornata elettorale, quindi evitiamo di stare lì a chiederci come sia possibile che il 30% degli italiani abbia votato ancora una volta Silvio Berlusconi e il suo PD o di chiederci come mai Pierluigi Bersani e il suo PD, seppur vincendo con lo 0,5%, abbia perso ancora una volta. Evitiamo anche di star lì a dire che il PD ha sbagliato a mantenere al suo interno personaggi, come a esempio Rosy Bindi, che con la loro visione della vita cattolica e tradizionale fanno sì che il Partito Democratico sembri tutto tranne che un partito di sinistra o che il PDL ha fatto ancora una volta quelle stesse promesse che rifila da vent’anni, oppure che l’italiano ha la memoria storica più corta di quella di un pesce rosso. Quello su cui noi omosessuali, transessuali e bisessuali dobbiamo concentrarci è il seguente punto: 

Con questo esito elettorale, dei nostri diritti che ne sarà? 

E non venite a dirmi che nel Paese ci sono altre priorità di maggiore urgenza, perché ognuno ha le proprie urgenze e tutte sono importanti seppur c'è chi dice il contrario. Se per alcuni la priorità è riavere indietro i soldi versati per pagare l’IMU, per me che non ho una casa di proprietà, quello che mi preme è avere riconosciuti finalmente i miei diritti civili.
Dopo il salto



Read More
Powered by Blogger.

Etichette/Tag

© Copyright Il mio mondo espanso