Cerca nel blog

Altri Mondi . Intervista ai fondatori di Rete Genitori Rainbow



Molto spesso ci capita di sentire persone poco qualificate dire che per un bambino crescere con un genitore gay non è ottimale per la sua formazione e per il suo benessere psico-fisico.  Mi sono sempre chiesto se l’opinione di certi opinionisti da urlanti salotti televisivi fossero vere o solo il frutto dell’ ignoranza, intensa come non conoscenza della “materia”, che non lascia vedere la realtà per come dovrebbe essere osservata. Davvero per un bambino avere un genitore che lo ama e lo cresce insegnando il rispetto per le alterità è dannoso, solo perché è omosessuale? Questa mia curiosità mi ha spinto a contattare l’Associazione Rete Genitori Rainbow e chiedere ai loro fondatori Cecilia d’Avos, Fabrizio Paoletti, Alessandro Ozimo e Valentina Violino di risponde alle mie domande e colmare così tutte le mie curiosità.
Quella che leggerete è un’intervista a quattro voci in cui avrete modo di leggere la pluralità  che dà vita a un’associazione che ha saputo dare aiuto e sostegno a quei genitori che si “scoprono” gay  dopo un “percorso tradizionale”. Un’intervista da cui c’è da imparare e da cui cogliere informazioni utili per allargare le proprie vedute.




Anche se si avvicina l'inverno, non smettere di essere fiero.  
I'm pride and you? Collezione inverno. 
Visita il negozio da qui






 

 

 Altri Mondi 

Intervista ai fondatori di

Rete Genitori Rainbow

 

L’associazione Rete Genitori Rainbow si propone di offrire supporto e ascolto a lesbiche, gay e transessuali con figli da precedenti relazioni eterosessuali in una società come quella italiana che reputa innaturale il concetto che un genitore possa essere omosessuale. A chi è venuta l’idea di fondare una così importante realtà?



Cecilia d’Avos: Due anni fa, con Fabrizio Paoletti abbiamo pensato fosse il momento di dare un supporto specifico ai tantissimi genitori come noi, lesbiche, gay e trans con figli da precedenti relazioni etero che erano all’inizio del percorso di consapevolezza.
La chiave di volta del nostro progetto era creare una rete di sostegno che garantisse accoglienza e anonimato.
Assieme a Valentina Violino e Alessandro Ozimo, abbiamo fondato Rete Genitori Rainbow (www.genitorirainbow.it), proprio per offrire servizi non vincolati alla sottoscrizione di una tessera.
Ci rivolgiamo a genitori che spesso vivono momenti di grande difficoltà a causa della separazione dal coniuge, della paura della reazione dei figli e dell’ambiente circostante. Sappiamo infatti sulla nostra pelle che arrivare a vivere serenamente la propria condizione di omosessuale/transessuale e genitore - soprattutto provenendo da un “tradizionale percorso etero” - richiede tempo e una rete a cui poter fare riferimento.

Read More

Racconti brevi - Inferno




Stamattina all'improvviso sono tornato a scrivere per il piacere di farlo senza pensare a niente e a nessuno. Ascoltavo della musica e mi è venuta voglia di scrivere. Quello che è uscito è questo testo che io stesso non saprei definire, ma che in un certo senso mi ha emozionato. 


Anche se si avvicina l'inverno, non smettere di essere fiero.  
I'm pride and you? Collezione inverno. 
Visita il negozio da qui



Cammino con il mio ipod nelle mani e le cuffie nelle orecchie. Per il freddo mi stringo nel cappotto. “Quest’anno fa più freddo del solito” penso guardando il grigio del cielo. Forse è solo una mia impressione. Il vento soffia e non mi disturba. Ė una piacevole compagnia. Per strada incrocio i volti della gente e ognuno di loro sembra voglia dirmi qualcosa o semplicemente lo voglio credere io.

Read More

Dite la vostra a... Paris Hilton



Come tutti sappiamo ormai lo sport preferito di molti personaggi più o meno ini più o meno oni, è quello di dire la loro sulla questione LGBTQ. Quindi mi sono chiesto: Ma la comunità LGBTQ cosa vorrebbe dire a queste persone che prima feriscono e poi rettificano? 
 
Su questo ragionamento nasce questa rubrica (o meglio il volerla di testarla, infatti è ancora priva di locandina): dire tutto quello che avreste voluto su qualche personaggio se vi venisse fatta la domanda: Cosa ne pensate di…?



Anche se si avvicina l'inverno, non smettere di essere fiero.  
I'm pride and you? Collezione inverno. 
Visita il negozio da qui






Read More

Altri Mondi - Intervista a Antonio Prisco



Lui si chiama Antonio Prisco ed è un giovane cineasta napoletano che ha da poco realizzato un bellissimo corto che parla della condizione LGBTQ in Italia e che già sta avendo un grande successo all'estero. A Novembre presenterà il suo lavoro, dal titolo Incontroversity, anche in Italia. Io l'ho intervistato per sapere qualcosa in più del suo film, ma anche per conoscerlo meglio. Ecco cosa mi ha risposto.



Anche se si avvicina l'inverno, non smettere di essere fiero.  
I'm pride and you? Collezione inverno. 
Visita il negozio da qui




Altri Mondi
  Intervista a
  Antonio Prisco


Antonio come è nata la tua passione per il cinema?
Quando ero piccolo spendevo più tempo a guardare film che a giocare con gli amici, ero un po’ un freak da questo punto di vista. Mi piaceva di tutto, dai polpettoni hollywoodiani a Vittorio De Sica, Fellini, Dario Argento, Bruce Labruce, ma vedo anche roba rarissima, film orientali usciti solo in DVD, magari all’estero. Ultimamente sono stato folgorato da Bangkok Love Story di Poj Arnon e Amphetamine di Byron Pang, te li consiglio!

Read More

Non c’è niente di peggio che…



Le affermazioni lasciate da personaggi più o meno pubblici, più o meno autorevoli sul mondo LGBTQ ormai non si contano più, eppure ogni volta sanno colpire per il loro essere assurde. Col post di oggi torno a proporvi  tutte le ultime dichiarazioni che negli ultimi giorni ci sono arrivate addosso come una cacca di colomba dal cielo. Affermazioni che hanno del patetico, ma che, tuttavia, tendono a rallentare quel processo di civilizzazione di cui questo paese, e non solo l'Italia, ha bisogno. Affermazioni che, come vedrete, dimostrano quanto tutto quello che ci gira attorno è al limite della razionalità.



Anche se si avvicina l'inverno, non smettere di essere fiero.  
I'm pride and you? Collezione inverno. 
Visita il negozio da qui


 



“È tempo che i politici dimostrino il coraggio di difendere la famiglia tradizionale e che i cattolici sostengano quei politici che affermano tale ideale”. Così l’On. Domenico Scilipoti, Segretario Nazionale MRN, in merito alle dichiarazioni rilasciate questa mattina dal Cardinale Angelo Bagnasco. “La famiglia tradizionale - continua il Deputato MRN - è quella formata da un uomo e una donna ed è il valore cardine di ogni società”. “I Governi hanno il compito di sostenerla dal punto di vista economico e sociale”. “Chi arriva al punto di sostenere il matrimonio gay non solo non si dimostra un buon cattolico cristiano ma potrebbe giocare a favore dell’estinzione dell’umanità”.
Domenico Scilipoti

Read More

Incontro con una bussola impazzita



Poco prima che partissi per le mie vacanze siciliane, ho ricevuto un messaggio su Facebook di Febo il quale dopo avermi detto di aver letto in poche ore “Oltre l’evidenza – racconti di vita… gay” e le sue impressioni sul libro, mi ha chiesto se fosse stato possibile incontrarci un pomeriggio sapendo del mio arrivo a Palermo. Ho accettato molto volentieri la proposta e così il 20 Agosto è avvenuto l’incontro.



Anche se si avvicina l'inverno, non smettere di essere fiero.  
I'm pride and you? Collezione inverno. 
Visita il negozio da qui


 


Lasciati i nostri Perseo e Calliope in custodia ai nonni e alla zia Sissi (la cucciola di casa), io e Giovy siamo scesi e, dopo una lunga passeggiata, siamo arrivati a Piazza Giuseppe Verdi più nota a tutti come Piazza Massimo per via del teatro omonimo. Seduto sugli scalini del Teatro, abbiamo incontrato questo giovane ragazzo che, vedendoci, ci è venuto incontro per salutarci. Lo invito a riaccomodarsi il tempo di una sigaretta.  Abbiamo iniziamo a parlare del più e del meno e dato che quando sono nervoso parlo, anzi straparlo senza mettere freno, ho assillato con le mie parole il povero Febo. Parliamo del blog (sarò stato pure in vacanza ma il blog rimane sempre nel mio cuore), degli studi, delle vacanze e così via. Aspirata l’ultima boccata della sigaretta, ci siamo spostati in un bar per continuare a parlare e a conoscerci. 

Read More

Oltre l'evidenza - Racconti di vita... gay. Presentazione e commenti



Come tutti sapete lo scorso 3 Agosto sì è tenuta presso il Gay Village di Roma la presentazione di “Oltre l’evidenza – Racconti di vita… gay” il mio ultimo libro pubblicato da Tempesta Editore. Assieme a me c’erano lo scrittore Paolo Vanacore, la responsabile dell’UAAR Roma Cinzia Visciano e la giornalista Flavia Weisghizzi. Io ho cercato di racchiudere nel video che vedrete sotto le parti salienti di quella serata, anche se racchiudere tutto in soli 18 minuti non è stato facile, ma ci tenevo condividere con tutti voi che non avete potuto assistere a quella serata. Tuttavia prima di lasciarvi alle immagini, voglio condividere con voi anche alcuni degli ultimi commenti di coloro che hanno letto il libro e che mi hanno riempito il cuore.



Anche se si avvicina l'inverno, non smettere di essere fiero.  
I'm pride and you? Collezione inverno. 
Visita il negozio da qui



 
“Ho letto il tuo libro 'Oltre l'evidenza' gentilmente autografato da te ;) e sono rimasto molto colpito da racconti che più o meno girano da tempo nelle nostre orecchie ma che sentire da chi li ha vissuti in prima persona così, nei dettagli, ti fanno sempre male. Una raccolta di testimonianze molto importante, complimenti”
Roberto Fustini

Read More

Renzi. Quando il nuovo sa già di vecchio



Come sapete il Pd alla fine ha scelto Nicky Vendola come alleato mettendo da parte Pierferdinando Casini e il suo UDC. Tuttavia la scelta di allearsi al presidente della regione Puglia non ha fatto smettere di litigare i membri del partito che, a quanto dicono i sondaggi, è il primo del paese. D’Alema e Bindi continuano, quasi ogni giorno, ad affermare di non essere intenzionati a consentire i matrimoni gay e lo fanno sfoggiando frasi articolate davvero innovative (solo nella loro composizione e non nei loro contenuti):



Anche se si avvicina l'inverno, non smettere di essere fiero.  
I'm pride and you? Collezione inverno. 
Visita il negozio da qui





"Se Vendola parlasse meno di matrimoni gay e più di come governiamo insieme la Puglia, forse sarebbe più popolare…"
 M. D’Alema

“Penso che il matrimonio sia un istituto pensato storicamente per gli eterosessuali. Potreste avere più fantasia inventandone uno vostro” 
R. Bindi

Read More

Dove eravamo rimasti?



Un nuovo settembre ha fatto capolinea nelle nostre vite decretando, così, la fine delle nostre vacanze. Una nuova stagione sta per iniziare, ma ancora i ricordi sono ai giorni al mare. A proposito come avete passato il mese di agosto? Io devo dire il vero che mi sono divertito molto e dato che oggi è il primo giorno de Il mio mondo espanso, mi sembra opportuno ripartire da dove ci eravamo lasciati e quindi con questo post, dalla formula nota a tutti voi blogger, vi racconterò tutto quello che è successo da quando ci siamo augurati buone vacanze per augurarvi il mio ben trovati...
Grazie a Giovy per il nuovo sfondo.

Anche se si avvicina l'inverno, non smettere di essere fiero.  
I'm pride and you? Collezione inverno. 
Visita il negozio da qui





3 Agosto
La giornata è iniziata alle 5:30. Dopo una doccia veloce, alle 6:30 eravamo già in auto per recarci alla stazione dove alle 7:03 saremmo partiti alla volta di Roma. Arrivati alle 9:00 alla Capitale, io e Giovy abbiamo abbracciato i nostri amici Monica e P che ci hanno raggiunto per l’occasione e dopo i baci e abbracci del caso, ho preteso di fare una pausa caffè. Al bar è successa una cosa che io non avevo capito, a differenza di P e Monica. Ordinati i 4 caffè al barista, un ragazzo più o meno sulla ventina, questi inizia a dire delle cose che io, a causa del mio rincoglionimento senile che avanza sempre più, non percepisco. Mentre il ragazzo parla, io calo la testa come per dire “certo, certo”. Fuori dal locale, i miei amici dicono a me e a Giovy, che era un po’ distante dal bancone per capire cosa dicesse il ragazzo, che il tipo ci aveva provato spudoratamente ( sarà, ma io non ci ho capito un bel niente).

Read More
Powered by Blogger.

Etichette/Tag

© Copyright Il mio mondo espanso